Le Libellule delle Alpi

 

 

Un libro splendido dal punto di vista editoriale, scientifico e divulgativo. Può essere apprezzato tanto dall’addetto ai lavori come manuale di pronto uso, quanto dal neofita o dall’amatore che vuole cominciare a cimentarsi con l’osservazione di questi insetti. Un linguaggio chiaro e diretto ci spiega dapprima il ciclo biologico delle libellule per portarci poi alla conoscenza del loro habitat e passare quindi al modo in cui osservarle, studiarle e fotografarle. Ma il vero e proprio corpo del libro sono le 89 schede dedicate a tutte le specie che si possono incontrare nell’arco alpino. Schede esaurienti, comprensive di mappa di distribuzione della specie, dettagli morfologici e grafici relativi alle presenze nei vari periodi dell’anno. Il tutto corredato da bellissime fotografie di qualità non comune. Ottimo anche il formato: cm. 22 x 14 in brossura con bandelle; ci permette di inserirlo con facilità nella tasca dello zaino per averlo sempre a portata di mano all’occasione. Una “chicca” è rappresentata dalla stampa sulla quarta di copertina, di una precisa scala graduata con i centimetri che, all’occorrenza, ci permette di effettuare misurazioni accurate.

Un testo che consiglio davvero vivamente.

Dott. Fabio Romanello